Cosa vogliamo fare?

Cosa vogliamo fare?

Dare voce alle persone con diabete, senza mediazioni.
Condividere quello che davvero pensano e sentono.
Lo vogliamo fare con lo strumento più attuale e più compatibile con smartphone e social media: brevi video che mostrano la grande varietà di sensazioni, vissuti e opinioni che possono esserci intorno a specifici temi.

Questa esperienza prende spunto da un progetto realizzato molti anni fa (non relativo al diabete). Se volete capire cosa abbiamo in mente potete guardare il sito del progetto: www.yannarthusbertrandphoto.com/fr/biographie/6-milliards-dautres

 
Domande frequenti
In che modo?

In che modo?

È semplice. Realizza (con uno smartphone o una cam) un video dove condividi in prima persona quello che pensi o senti intorno a uno o più di questi temi:

  • il futuro
  • la felicità
  • i rapporti con la famiglia e con gli altri
  • la speranza
  • la cronicità
  • le ipoglicemie
  • le complicanze
  • la tecnologia

Inviacelo utilizzando questo sito e compilando il consenso al suo trattamento.

 
Invia il tuo video

Alcune regole per realizzare i tuoi video

Attenzione alla durata:
un minuto è sufficiente per
un messaggio incisivo

Scegli un luogo tranquillo, senza
rumori di fondo e controlla il
volume dell'audio

Mantieni un'inquadratura
fissa e in primo piano,
con meno sfondo possibile

 
Istruzioni e regolamento
E poi cosa succede?

E poi cosa succede?

Da ogni video selezioneremo le parti più riuscite, significative o interessanti e le monteremo insieme producendo:

  • tanti video-clip di 1-2 minuti che metteremo a disposizione su YouTube, su questo sito e sulla pagina Fb di PortaleDiabete.
  • dei video più lunghi (uno per ciascun tema) che preparemo alla fine della fase di raccolta e conterranno parti di tutti i contributi ricevuti su quel tema.

I video saranno sottotitolati e accompagnati dalla semplice indicazione del vostro nome di battesimo o del nickname che sceglierete.

"Il diabete siamo noi" è un progetto di Portale Diabete,
è stato realizzato con il supporto tecnico di In Pagina Sas
e con il contributo non condizionante di Roche Diabetes Care.